Cure Termali e trattamenti in convenzione a Chianciano Terme

Chianciano Terme (SI) è una delle più importanti stazioni termali d’Italia: ogni anno viene raggiunta da circa 200 000 persone desiderose di prendersi cura del proprio corpo presso le sue strutture termali. Le Terme di Chianciano mettono a disposizione dei propri ospiti la possibilità di usufruire di numerosi trattamenti termali, ma iniziamo dalla più “semplice”, ovvero dall’idropinoterapia.

Cure Termali a Chianciano Terme

A Chianciano Terme la cura idropinica si effettua utilizzando la convenzione SSN:

Le acque Santa (33° C) e Fucoli (16.5° C), entrambe classificate tra quelle di tipo bicarbonato-solfato-calcico: l’Acqua Santa va assunta la mattina a stomaco vuoto e interviene sul circolo entero-epatico degli acidi biliari, sulle vie biliari e sulla cellula epatica, mentre la Fucoli viene ingerita nel pomeriggio, una volta terminata la digestione, e aiuta a combattere il colon irritabile (con stipsi), le turbe digestive e previene l'osteoporosi; i cicli di idropinoterapia appena descritti hanno una durata consigliata di circa 12 giorni. Altre cure crenoterapiche si effettuano presso lo stabilimento Sillene delle Terme di Chianciano, dove l’omonima acqua bicarbonato-solfato-calcica che fuoriesce a 38.5° C è particolarmente efficace nella cura del fegato, dell’apparato gastroenterico e di quello locomotore: questa è utilizzata in diversi trattamenti termali, come quelli di cui stiamo per scrivere.

L’Acqua Sillene viene utilizzata per preparare i fanghi termali:

Sono utilizzati nella fangoterapia: alle Terme di Chianciano i fanghi si applicano localmente o su tutto il corpo con uno spessore di circa 5 cm e per 15-20 minuti, dopo i quali è prevista una doccia e un bagno in acqua termale. Le sedute di balneoterapia per vasculopatie periferiche prevedono che il paziente si immerga in una vasca riempita con acqua Sillene e dotata di getti idromassaggianti, per un ciclo completo di 12 bagni termali. La fangobalneoidroterapia (durata consigliata del trattamento: 12 giorni) può comprendere la sola terapia idropinica o, in aggiunta a essa, la balneoterapia e la fangoterapia (presso la zona epatica) e bagni di tipo carbogassoso in Acqua Sillene. L’idrocolonterapia permette di lavare l’intestino tramite l’immissione nel retto di acqua termale: le sedute consigliate per questa cura (la cui singola durata è di 45 minuti circa) sono almeno tre.

Piscina Termale a Chianciano Terme

Presso le Terme di Chianciano si effettuano anche delle cure di tipo inalatorio, come le docce nasali micronizzate e l’aerosolterapia (anche aerosol sonico), le cui sedute hanno entrambe una durata di 10 minuti. Allo stabilimento Sillene delle Terme di Chianciano è possibile anche sottoporsi a delle sedute di riabilitazione post-traumatica, anche durante il periodo che precede o che segue un intervento chirurgico. Per concludere, vi ricordiamo che le cure idropiniche, quelle inalatorie, la balneoterapia per le patologie vascolari, i fanghi epatici e artroreumatici e i percorsi riabilitativi possono svolgersi anche usufruendo della convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale.

Le fonti rinomate a Chianciano Terme sono 4:

Descrizione delle caratteristiche delle acque presenti a Chianciano Terme e il loro impiego nelle terapie delle Cure Termali.

1) Fonte Acqua Santa: usata come bibita a stomaco vuoto è consigliata per le patologie del fegato e delle vie biliari

2) Fonte Acqua Fucoli: impiegata come bevanda pomeridiana consigliata per disturbi gastrici e duodenali.

3) Fonte Acqua Sillene: dal grande contenuto di anidride carbonica impiegata per la balneoterapia carbogassosa e per la preparazione dei fanghi termali.

4) Fonte Acqua Santissima: ricchissima di sali minerali impiegata per le inalazioni e anche per l'aerosolterapia.

Digital Service s.a.s. - P.iva 01994660569 - Privacy Copyright - © 2009 - 2016 Cure Termali.
Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.