Cure Termali Convenzionate Asl

Non tutti sanno che in Italia ogni cittadino regolarmente iscritto al Servizio Sanitario Nazionale ha diritto ad effettuare un ciclo di cure termali convenzione ASL (Azienda Sanitaria Locale): tutti gli aventi diritto possono infatti godere, per un massimo di 12 giorni, di alcuni trattamenti crenoterapici il cui importo è completamente a carico del SSN, optando inoltre per la struttura termale maggiormente rispondente alle proprie necessità; ma come si può accedere alle cure in convenzione? Ci sono dei costi da affrontare? Su quali patologie è possibile intervenire? E in che modo? Se non doveste conoscere le risposte a tutti questi quesiti, niente paura, stiamo per fornirvele noi.

Cure Termali Convenzionate Asl

Per beneficiare della cure termali convenzione ASL è necessario innanzitutto

recarsi dal proprio dottore di famiglia per il rilascio di un certificato medico (che verrà poi esibito presso il centro termale scelto) dove saranno riportati la diagnosi e i trattamenti termali consigliati; le sedute terapeutiche sono sì pagate dal SSN, ma il paziente dovrà comunque pagare (parzialmente o per intero, a seconda della categoria a cui appartiene) il prezzo di un ticket, a meno che non appartenga al gruppo dei “totalmente esenti” dal pagamento di esso (ad esempio: ciechi assoluti, invalidi di guerra, invalidi per servizio, invalidi civili al 100%, i grandi invalidi del lavoro con livello di invalidità che supera l’80% e gli invalidi in possesso di assegno di accompagnamento). Le malattie che, se diagnosticate, si possono curare attraverso le terapie in convenzione con l’Azienda Sanitaria Locale sono numerose; vediamole nel dettaglio insieme ai rispettivi rimedi crenoterapici. Per quanto riguarda le malattie della pelle come dermatiti (atopiche e seborroiche), eczemi e psoriasi si ha diritto a 12 trattamenti balneoterapici; per quelle di tipo artroreumatico (come ad esempio gli esiti di reumatismo articolare, l’osteoporosi e le cervicalgie di natura reumatica) il Sistema Sanitario Nazionale mette a disposizione cicli di fangoterapia e di bagni termali (12 + 12) oppure, in alternativa, solo le 12 sedute di balneoterapia.

Balneoterapia convenzionata

Si può intervenire su alcune patologie che affliggono le vie respiratorie

(bronchiti asmatiforme o spastica, bronchiti croniche enfisematose, bronchiecstasie, broncopatie da esposizione professionale a polveri e ad agenti irritanti ecc.) e su quelle che attaccano le vie aeree superiori come la gola e il naso (rinoetmoidite, faringite cronica, polipo/sinusite ecc.) rispettivamente con cicli di 12 ventilazioni polmonare più 18 terapie inalatorie (o 24 trattamenti inalatori da scegliere tra humage, inalazioni, nebulizzazioni e aerosolterapia) e con 24 sedute di cura inalatoria (le medesime appena citate). Le vasculopatie croniche agli arti inferiori (se di tipo venoso), gli esiti di interventi chirurgici vascolari periferici, le turbe funzionali vascolari periferiche e altre malattie che interessano l’apparato vascolare, grazie alla convenzione con il SSN possono essere combattute con 12 bagni termali (in vasche dotate di idromassaggio), mentre la calcolosi delle vie urinarie con l’idropinoterapia (12 bibite). Sempre la cura idropinica (12 bibite) o l’idrofangobalneoterapia (che comprende terapia idropinica, con 12 bibite, 6 applicazioni di fanghi termali nella zona epatica e 6 bagni in acqua termale) sono eseguibili se diagnosticati alcuni disturbi al sistema gastroenterico (gastroduodenite cronica, colecistite cronica alitiasica, discinesia delle vie biliari, tutte e tre con dispepsia, e altri). Alcune patologie ginecologiche (come endometriti, metriti, fibromiomatosi uterina ecc.)  permettono di accedere a un ciclo di 12 irrigazioni vaginali, con possibilità di effettuare anche un bagno terapeutico. Concludiamo scrivendo delle terapie riguardanti alcune malattie dell’orecchio (otite catarrale cronica, catarro tubarico, stenosi tubarica ecc.), le quali permettono al paziente di sottoporsi a 12 insufflazioni e a 12 sedute di cura inalatoria.

Digital Service s.a.s. - P.iva 01994660569 - Privacy Copyright - © 2009 - 2016 Cure Termali.
Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.