Cure Termali Inail

State cercando delle informazioni su quali cure termali è possibile svolgere in convenzione con l’Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (INAIL)? Volete sapere come accedervi? Non sapete se ne abbiate diritto? Bene, siete giunti nel posto giusto! Qui infatti abbiamo raccolto tutto quello che c’è da sapere sui trattamenti crenoterapici eseguibili tramite questo ente.

Cure Termali INAIL

Le cure Termali Inail per gli infortunati sul lavoro possono essere usufruite

una volta che il medico dell’INAIL li ritenga utili al fine di ridurre il periodo di inabilità temporanea assoluta del soggetto infortunato: per presentare la domanda è necessario ottenere una prescrizione del proprio medico di famiglia, che conterrà la diagnosi e le cure consigliate; questa verrà poi consegnata al dottore dell’Istituto che, una volta giudicata l’effettiva utilità delle terapie termali, procederà alla prescrizione. Possono beneficiare di tali prestazioni i lavoratori infortunati o affetti da patologie di tipo professionale (durante il tempo di inabilità temporanea assoluta), i titolari di rendita per i quali non sia scaduto l’ultimo limite di revisione e i malati di asbestosi o di silicosi (senza limiti di tempo). Le cure svolte sono a carico del Servizio Sanitario Nazionale, mentre il paziente dovrà pagare il ticket, il soggiorno presso la struttura scelta e il costo dei viaggi di andata e ritorno: quest’ultimi verranno rimborsati dall’INAIL, infatti a partire da gennaio 2016 è entrata in vigore la nuova Legge di Stabilità, che ha prorogato l'erogazione delle prestazioni economiche accessorie per gli assistiti inps inail fornita sia dall’INAIL che dall’INPS fino al 2019 (ART. 1 commi 301/302 della legge di stabilità 2016 - LEGGE 28 dicembre 2015, n. 208).  Il ciclo di trattamenti termali di cui stiamo per scrivere ha sempre una durata di 12 giorni. Se venissero diagnosticate malattie artroreumatiche quali artrosi, osteoporosi, reumatismi extrarticolari ecc. si ha diritto a 12 sedute di fangoterapia e a 12 bagni termali, ma a seconda dei casi si può usufruire solo della balneoterapia, cura indicata anche per il trattamento di alcune patologie della pelle come psoriasi, eczemi e dermatiti (atopiche e seborroiche) ecc.. Alcune patologie di tipo vascolare (postumi di flebopatia cronica, turbe funzionali vascolari periferiche, insufficienza venosa cronica ecc.) si possono combattere in convenzione grazie a un ciclo di 12 bagni effettuati in vasche dotate di getti idromassaggianti.

 Cure idropinoterapia termale

L’idropinoterapia (12 bibite) viene prescritta nel caso di calcolosi delle vie urinarie

ma può essere consigliata anche ai soggetti che soffrissero di alcune malattie dell’apparato gastroenterico (discinesia delle vie biliari con dispepsia, gastroduodenite cronica con dispepsia, sindrome dell'intestino irritabile ecc.): in questo caso però, in alternativa alla cura idropinica, si ha diritto a un ciclo di idrofangobalneoterapia, composto da 12 bibite, 6 fanghi termali presso la regione epatica e 6 sedute di balneoterapia. Per le donne afflitte da patologie di tipo ginecologico (annessite, isterectomia, infiammazioni pelviche ecc.) sono a disposizione 12 sedute di irrigazioni vaginali, con o senza bagno termale. La convenzione con il SSN offre la possibilità di curare anche le vie aeree superiori (diagnosi: rinosinusite, faringite cronica, laringite cronica ecc.) con cicli di 24 trattamenti inalatori, che comprendono aerosolterapia, humages, nebulizzazioni e inalazioni, mentre si può intervenire su alcune patologie delle vie respiratorie quali bronchite cronica semplice, bronchite cronica recidivante e broncopatie croniche e da esposizione professionale a polveri e ad agenti irritanti grazie a un ciclo integrato di a ventilazione polmonare (12 ventilazioni + 18 terapie inalatorie) oppure a un ciclo di 24 cure inalatorie (inalazioni, aerosol, nebulizzazioni e humage). Concludiamo scrivendo dei trattamenti relativi alle malattie dell’orecchio (ipoacusia, sordità rinogena, tubarite, ecc.), per le quali sono previste 12 insufflazioni endotimpaniche e 12 sedute di cure inalatorie.

Digital Service s.a.s. - P.iva 01994660569 - Privacy Copyright - © 2009 - 2016 Cure Termali.
Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.